AVA STONE - Preview 2022

Black, a universal symbol of class and style, can be distinguished by its simplicity but also by its expressive power.

AVA STONE, AVA’s brand for thickened stoneware slabs in 12 and 20 mm, presents at Cersaie 2022 a reproduction of three dark marbles, a blaze of elegance for creating furnishing accessories such as countertops and tops, furnishings and furniture for exclusive settings.

Mined from the Jebel Aziz Mountains in southern Tunisia, Sahara Noir is a marble of intense black. Bold white and gold veins run across its surface. Highly appreciated by designers all over the world for its aesthetic characteristics, Sahara Noir can provide rooms with a strong scenic impact.

EOS marble from Morocco is characterised by its black-brown background. Rich in gold, bronze and ivory shades and veins, it creates a bright, sharp profile that makes it unique.

Originating from Spain in the region of the same name, Aragon is a grey marble that acquires a black-chocolate tone of surprising intensity through polishing. Its colour, slightly veined texture and unique fossil presence give this product a distinctive character, a tone of elegance for any type of project.

Preview Cersaie 2022

Cersaie 2022 - Open to evolution

Appointment in Bologna from 26 to 30 September 2022

La Fabbrica-AVA-Lamborghini
Pad. Hall 29 – Stand B32-C31

Register here to receive your free entrance ticket valid for 5 days directly in your inbox!

Coverings 2022

Coverings 2022, at the start of the new edition. The largest ceramic tile and natural stone exhibition in the United States and North America. With more than 25 countries, Coverings is one of the most valuable stage in the world about new ceramic tends. We look forward to showing you our new products/novelties from La Fabbrica and Ava at stand C6218.

Mark your calendars for the 2022 Coverings dates!
April 5-8, 2022
Las Vegas, Nevada, US
Stand C6218

Italcer tra le eccellenze premiate al Sustainability Award

Italcer – l’hub del design nella ceramica Made in Italy – è stata annoverata tra le 100 eccellenze italiane al Sustainability Award, importante riconoscimento riservato a quegli imprenditori italiani che hanno meglio espresso la capacità dell’impresa italiana di innovare, rinnovare e attivare le energie migliori del Paese per una così nobile causa.

La classifica, stilata dal Team Credit Suisse, Kon Group e Forbes, vede Italcer tra le 100 imprese italiane che sono rientrate a pieno titolo nella classifica delle imprese sostenibili, tutte dotate di rating ESG emesso da Altis Università Cattolica e da Reprisk.

Rigorosi sono stati i criteri con cui si è attribuito il punteggio da parte di Altis e il controllo incrociato dei risultati attraverso gli indicatori di Reprisk che hanno consentito agli organizzatori di questa prima edizione di selezionare le imprese che maggiormente si sono distinte e operano spesso da anni per una produzione sostenibile. Tra gli elementi che hanno avuto rilievo ai fini del rating è stata particolarmente approfondita la propensione innovativa in materia di governance e social.

Il premio è il riconoscimento dell’impegno che l’azienda Italcer ha profuso nel rendere centrale, nella quotidianità, il tema della sostenibilità e nell’investire nel capitale umano per far emergere le potenzialità di ogni persona rispetto alle sue capacità e competenze e rispetto ai suoi bisogni.

Per Italcer si tratta di un importante riconoscimento a conferma dell’attenzione alle performance di sostenibilità, ambito nel quale la società prevede di investire nel prossimo triennio oltre 10 milioni di euro l’anno per soddisfare le esigenze di un consumatore sempre più green.

Le leve fondamentali per la ripartenza post emergenza Covid – dichiara Graziano Verdi, Ceo Italcer Group – sono state certamente l’innovazione e la sostenibilità. Nel nostro Gruppo i marchi impiegano oltre il 50% di materie prime riciclate e l’investimento è stato di oltre 25 milioni di euro in Industry 4.0 negli ultimi tre anni. Continueremo nei prossimi anni a muoverci in questa direzione con sempre maggiore determinazione”.

Il Gruppo Italcer, primario Gruppo italiano nel comparto di riferimento che conta circa 850 dipendenti, ricavi stimati aggregati per oltre 250 milioni di euro e oltre 60 milioni di euro di Ebitda nel 2021, vanta centinaia di progetti realizzati e oltre 7.000 clienti nel mondo. Oggi opera attraverso marchi di alto di gamma e storiche realtà industriali nel settore ceramico che realizzano prodotti d’eccellenza per interni ed esterni: ne fanno parte La Fabbrica Ceramiche, Elios Ceramica, Devon&Devon, Ceramica Rondine, Cedir, Bottega ed Equipe Cerámicas.

Virtual tour Cersaie 2021

Bologna 27/09 – 01/10

La Fabbrica-AVA
Pad. Hall 29 – Stand B32-C31

Cersaie 2021 - Open to evolution

Appointment in Bologna from 29/09 – 01/10.

La Fabbrica-AVA
Pad. Hall 29 – Stand B32-C31

Lamborghini
Pad. Hall 29 – Stand  C28

Register here to receive your free entrance ticket valid for 5 days directly in your inbox!

A wonderful ritual bath in Jerusalem

In Jerusalem, architect Yehudit Fishmanil created a wonderful ritual bath together with our client OZ, covering the rooms with Nero Belvedere and Aesthetica Hegel by AVA.

LAMBORGHINI - ITALCER: IL PATTO DEL LUSSO

A few days ago La Fabbrica became the company of the Italcer Group that will follow the production and marketing of the new Tonino Lamborghini Luxury Surfaces collection.

The Italcer pole conquers the Bolognese Cedir

The acquisition of the historic Ravenna-based company Cedir Ceramiche di Romagna by the Italcer group had been in the air for months but has been operational since 1 December.
The Italcer group aims for revenues of 300 million in 2024 and 70 million Ebitda.

Scratch series

Scratch is a sign that creates a contemporary identity of living daily. A gesture that in its simplicity, shapes and transforms space. It is metropolitan spirit. It becomes a blackboard that writes and rewrites the present and the future. It is material that scores the slipping of time. That stops it and delights the eye.

Designers Doriana e Massimiliano Fuksas